Contatore siti Monza: la Formula 1 verso l'addio - Cuoreferrari
Cuoreferrari

Monza: la Formula 1 verso l’addio

autodromo-monza-gp

Bernie Ecclestone sembra sempre più convinto che in Italia non ci sarà più un GP di Monza.
Un pezzo di storia dell’automobilismo, un circuito che ha in ogni suo Km anni di emozioni e vittorie che hanno scritto pagine del mondo della Formula 1.
Noi come Cuoreferrari riteniamo, questa, una mossa senza “cuore”non curante della storia e del rispetto della Formula 1, ma dettata dal vile denaro, non lo diciamo solo perché siamo italiani e assidui frequentatori dell’Autodromo di Monza ma perchè abbiamo vissutto dai nostri nonni ai nostri figli le vittorie della Ferrari in Formula 1 a Monza…il tempio della F1.

Purtroppo il contratto con la Fom è in scadenza nel 2016 e la gara, purtroppo, non sembra più prevista dal calendario, ma il caro Bernie potrebbe cambiare idea se sul tavolo il circuito brianzolo presentasse un piatto con 30 milioni.
Questa cifra difficilmente potrebbe essere raggiunta dal circuito monzese, neppure con l’aiuto di sponsor…staremo a vedere, per ora l’unica certezza sono le gare ancora sotto contratto con il circus.

Noi ci appelliamo a sponsor e investitori per salvare in GP di Monza.

#savemonzaGP

One Comment

  1. franco franceschi

    18/04/2015 at 16:55

    i circuiti devono essere sicuri al cento x cento per piloti e pubblico e i tracciati aggiornati con le giuste asfaltature e via dicendo anche sui dati forniti dal fornitore di mescole (Pirelli). Oltre a questo, spostare il circo costa un botto e distribuire i premi sulla classifica costruttori pure. La F1 non é un’impresa sociale o senza fini di lucro come a molti piacerebbe. 30 milioni in fondo per lo Stato o la Regione Lombardia sono un’inezia quindi tutto questo piagnisteo e la tentata crocifissione degli organizzatori mi sembrano fuori luogo. Se il nostro Paese non é in grado di ospitare la F1 rassegnamoci e non cerchiamo di pretenderla in virtù di passate glorie o di una scuderia resuscitata dopo anni di mediocrità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi